Ritratti

Il ritratto è stata la prima forma di espressione fotografica. Solo i ricchi potevano permettersi foto su commissione per gli alti prezzi dell'epoca, e non commissionavano certo di  fotografare un paesaggio ma preferivano ovviamente loro stessi come soggetto artistico. Molti fotografi dell'epoca avevano una buona preparazione tecnica che gli derivava da esperienze passate nella pittura, tanto che i pittori li insultavano dicendo che: "chi non sa dipingere fotografa". Questa loro preparazione si può notare nella costruzione delle location simili a quelle dei ritratti pittorici, oggi purtroppo si pensa che uno sfondo sfuocato o uniforme sia il massimo, dimenticando i ritratti fotografici di inizio secolo.

Qualcuno ha detto che la fotografia è un atto creativo per rinnegare la morte, noi vorremmo un quadro che invecchi al nostro posto in soffitta ma ci accontentiamo di relegare all'arte questo compito illusorio, e la fotografia sotto certi aspetti è una forma d'arte speciale, congela istanti di vita rendendoli immortali.

Un luogo comune difficile da sfatare è quello legato al fatto che molti pensano di non essere fotogenici. Non esistono persone fotogeniche ed altre non fotogeniche, ci sono solo persone che non sono contratte e tese davanti ad una fotocamera ed altre invece che lo sono, in genere i bambini sono fotogenici perchè prendono le foto come un gioco e non si irrigidiscono davanti un obiettivo, ogni persona, una volta che si rilassa e prende le foto come un gioco diventa fotogenica.

Ogni persona che si fa fotografare è un fotomodello, per la precisione ci sono 3 tipi di fotomodelli:

  • Il fotomodello che non vuole essere fotografato;
  • il fotomodello che si fa pagare;
  • il fotomodello che non si fa pagare.

Il primo difficilmente ci regalerà un sorriso sarà contratto se si accorgerà che lo stiamo fotografando, il secondo ci darà sorrisi facilmente e non sarà rigido, ma il suo sorriso non sarà "vero", non regalerà mai la spontaneità e le emozioni del terzo. Confrontate il sorriso delle vostre foto felici con quelle delle riviste patinate, anche se le vostre in alcuni casi potranno essere scarse tecnicamente, avranno sempre una spontaneità nel trasmettere emozioni e sorrisi che nessuna copertina potrà mai vantare anche usando programmi di fotoritocco.

Può sempre succedere che nei ritratti compaiano delle imperfezioni della pelle e altri difetti ( un brufolo, una piccola ruga, degli errori nel trucco...). Spesso la gente non ci pensa ma la pelle conta tantissimo nel valorizzare il viso di una persona, non è un caso che in ogni foto che compare su di una rivista se la ragazza non indossa gli orecchini vengono cancellati i buchi ai lobi delle orecchie usati per mettere gli stessi orecchini, la prossima volta che sfogliate una rivista fateci caso.

per farvi un esempio riporto di seguito la foto scattata durante una inaugurazione di un locale in cui partecipavano anche persone famose, tra le varie foto che mi erano state richieste quella sera, ce ne era una che piaceva ad una "VIP" ma visto che nella sua foto comparivano imperfezioni della pelle legate soprattutto ad un trucco sbagliato e a piccolissime micro rughe nel contorno occhi, mi era stato chiesto dall'interessata stessa di fare delle correzioni prima di consegnarle come pattuito questa foto insieme alle altre, guardate il crop delle due foto e giudicate da soli come la pelle possa fare la differenza tra una foto ritratto normale e una ben riuscita, ovviamente per motivi di privacy della mia cliente ho anche censurato gli occhi in modo che non possa essere riconosciuta:

Scrivi commento

Commenti: 0

NEWS sul BLOG

CALEIDOSCOPIO

On The Fly
Turisti per casa
Giochi di Pioggia
Roseto comunale di Roma
Rustico
I Giapponesi
Giardino Giapponese
Giochi d'acqua
Maremma
Ritratti
Aquilone
Trastevere
Fontana del Moro
L'Aquila di Roma
Il Giappone Moderno
Villa Gordiani in fiore
Carnevale di Venezia 2014
Prove con il Lensbaby Sweet 35
Ludi Romani 2012
In turbato mare irato
Postcards from Florence
Perugia
Roma Tuning Show 2013
Il Giappone Tradizionale
Villa dei Quintili
C'era una volta
La Serenissima MMXIV
The Grand Model Of Russia
Auditorium e MAXXI
Genova
Il fascino della Roma barocca
Lucca
JAPAN. Le Divinità
Assisi
Rosa
Foligno - Spello - Assisi