Foveon

Il sensore Foveon (montato per ora solo su fotocamere Sigma) è diverso dal sensore Bayer (usato dalle altre fotocamere) per i motivi che tutti sanno......

Se ancora non vi sono noti, guardate le immagini sottostanti, dalle quali si intuisce che ha 3 sensori dedicati rispettivamente al rosso, al verde e al blu (RGB) mentre il Bayer ne ha solo uno in cui si alternano gruppi di 4 pixels dedicati a questi 3 colori, con una "precedenza" al verde in cui l'occhio umano è in grado di percepire in maniera dettagliata più tonalità. Quando si genera l'immagine (dopo aver scattato una foto) si opera un’interpolazione (i colori mancanti vengono dedotti dai pixel vicini assumendo che ci sia una correlazione tra di essi) calcolando per ciascun pixel il valore dei colori mancanti da quelli vicini con una risolvenza del 50 % di quella nominale sul verde e il 25 % sul rosso e sul blu. La ricostruzione genera degli artefatti che mostrano pixel con colori non presenti nell´immagine originale. Per limitare questo inconveniente tutti usano un filtro low pass prima del filtro di Bayer, tali difetti vengono così molto attenuati, ma si nota una certa perdita del dettaglio.

Questo nella pratica si traduce per i sensori Bayer in una risoluzione complessiva del sensore intorno al 65 % circa del loro valore nominale. Ad esempio la Canon 500 D con i suoi 15 megapixels equivale in realtà a nemmeno 10 MPX reali.

I sensori Foveon non hanno il problema dell'interpolazione e quindi del filtro low pass, questo fa si che le foto generate siano quasi esenti dal problema dell' effetto Moire e che possano sfruttare al 100% la risolvenza dell'obiettivo che monta la fotocamera.

Il difetto principale dei sensori Foveon è il rumore digitale, che non è quello di un solo sensore, ma di tre, e della difficoltà della luce a penetrare tutti e tre i sensori che non sono dotati di "aiuti" come le microlenti di alcuni sensori Bayer. Nella pratica questo si traduce nell'usare iso 50 100 200 ed in casi di emergenza 400 per avere la massima qualità (riferito alla Sigma SD 14 che uso) mentre con gli altri sensori Nikon e Canon mi spingo con relativa tranquillità a 1600 iso.

Qualcuno potrebbe pensare che in una foto B/N il vantaggio del Foveon viene meno, ma si sbaglia poichè una foto in B/N in realtà è una foto su scala di grigi, quindi più sono fedeli i colori di partenza migliori saranno i grigi della nostra foto, se volete scattare foto in bianco e nero simili a quelli della pellicola (sempre se c'è abbastanza luce naturale o artificiale) avete solo una soluzione... Foveon.

 

Quale è la vera risoluzione ad esempio della Sigma SD 14? Ho sentito che Voyager farà presto una puntata nel tentativo di spiegarlo...nel frattempo vediamo le varie versioni:

1) il sensore è da 4,7 mega, quindi è da 4,7;

2) il sensore è da 4,7 mega x 3 quindi è 14;

3) secondo le riviste fotografiche che hanno testato la Sd 14 è da 10 MPX ma non hanno mai spiegato il loro metodo;

4) facciamo un confronto empirico con una 500 D da 15 mega per vedere le differenze degli artefatti e vediamo anche se è tanto peggio oppure no nel restituire i dettagli;

il programma prioritario Sigma genera un interpolazione jpg di 18 mega del file raw da 4,7 di partenza, la differenza, è che qui il programma interpola su dati noti e non su dati mancanti, sembra poco ma come vedremo non lo è.

Il confronto per essere corretti è valido solo per gli artefatti poichè l'obiettivo usato è diverso però un giudizio lo esporrò lo stesso.

Due foto del medesimo soggetto scattate con la canon 500d + 18-200is Canon (che sulla carta è migliore dell'equivalente sigma 18-200 e giustamente costa quasi il doppio) massima apertura ad 80mm circa a 100 iso con quello della sigma sd14 + 18-200 os Sigma con le medesime condizioni....entrambi i jpg sono stati estratti con i rispettivi programmi canon e sigma...il jpg canon è stato poi interpolato con ps3 da 15 mega a 18 mega come il jpg della sigma...ma l'interpolazione non ha influito sulla qualità di questo jpg...nel senso che gli artefatti erano identici nella foto da 15 come in quella da 18. Le foto dei particolari mostrano ingrandimenti al 100% con artefatti del Bayer che non restituiscono le giuste informazioni. Mi interessava vedere i dettagli che andavano persi e l'effetto moire confrontati con un sensore di ottima qualità (è lo stesso della 50d anche se senza microlenti).

Una curiosità, il raw della Sigma occupa 10 mega circa quello della Canon 20 mega.

Conclusioni:

1) la SD 14 fornisce dettagli paragonabili a quelli di un sensore da 15 MPX Bayer della Canon (quindi un ottimo sensore);

2)· produce artefatti minimi al contrario del sensore Bayer;

3) è scadente agli alti iso non c'è paragone con un sensore Nikon o Canon moderni;

4) se vi venisse l'idea di comprare una SD 14 (costa 250 euro usata) dopo aver letto questa breve recensione, tenete bene a mente che :

1) il WB è problemantico poichè deve essere fatto sui 3 canali di colore RGB, e spesso va corretto;

2) l'autofocus non è velocissimo, se dovete fotografare soggetti veloci che non passano in punti prestabiliti, meglio desistere;

3) il display è scadente e fa vedere le foto dopo circa 1 secondo;

4) scatta praticamente solo in raw (il jpg è pessimo e lo sconsiglio vivamente) ed ogni foto deve essere convertita in jpg...una ad una....con il programma proprietario, ci vuole pazienza e dedizione;

5) si possono usare solo obiettivi con attacco SA, cioè attacco Sigma prioriitario, difficili da trovare e da rivendere insomma è un po' come tornare ad usare una reflex a pellicola.

6) la batteria dura circa 200 scatti

se nonostante questo non vi ho spaventato, allora· vi dirò anche le cose che mi sono piaciute di questa strana reflex :

1) ottima ergonomia anche chi ha mani grandi non avrà difficoltà ad impugnarla;

2) mirino luminoso con il 98% di campo inquadrato; anche se potrebbe sembrare strano rispetto al 95% di alcune Canon che uso fa un enorme differenza ;

3) esposimetro molto buono che difficilmente sbaglia se si ha la consapevolezza di quale tipo di esposizione usare (sport media ponderata etc..),

questo a dimostrare che non conta avere 100 zone di valutazione ma un buon algoritmo che le gestisce;

4) qualità delle foto a 100 iso incredibili, quando uso altre reflex con sensore Bayer mi danno sempre l'impressione (forse è un effetto placebo) che ci sia una patina invisibile davanti che ne limita la tridimensionalità

e la nitidezza, solo quando uso obiettvi di qualità come alcuni serie L o altri di alta gamma della Nikon ottengo risultati simili ;

5) anche se usate solo obiettivi Sigma che non saranno mai al livello dei migliori Canon· Nikon o Pentax, da una certa soddisfazione sapere che stiamo usando al 100% il nostro obiettivo da 500 euro mentre

(purtroppo visto che ne sono vittima anche io) con altre reflex un filtro low pass limita la dissolvenza di obiettivi anche da migliaia di euro;

Insomma se volete comprare la vostra prima reflex, io vi consiglierei di comprare una d200 o una 30d usate, che sono ottime reflex, le varie Sigma sono reflex impegnative, e lo sono anche le compatte, una compatta con obiettivo fisso è scomoda, ma alcuni miei amici (che erano abituati ad obiettivi fissi sulle loro reflex) le usano con soddisfazione.


In teoria le reflex Sigma sono nate per le foto in studio dove la luce c'è perchè la gestiamo noi, ma nessuno vieta di usarle con spirito di sacrifico e pazienza in tanti altri modi, per farne un esempio ho deliberatamente messo nella sezione sport solo foto scattate con la Sigma. Le ho potute fare perchè in quel caso non le dovevo spedire immediatamente come gli altri professionisti e quindi la lentezza opeativa della mia Sigma non è stata un problema, ma le ho potute "sviluppare" con calma a casa e poi consegnarle nei giorni successivi. Nei casi tipo matrimoni o battesimi in cui serve una velocità operativa elevata, la uso affiancata ad una reflex Canon o Nikon con cui scatto la maggior parte delle foto.


Per ulteriori dubbi o chiarimenti rimando sul web anche al forum dedicato alla Sigma dove troverete un certo signore di nome Italo che spiega con modestia, assoluta preparazione e gentilezza tutti i misteri sul mondo Foveon.

 

100 iso Canon 500 D
100 iso Canon 500 D
100 iso Sigma SD 14
100 iso Sigma SD 14

Dettagli 100%

Canon
Canon
Sigma
Sigma
Canon
Canon
Sigma
Sigma

Scrivi commento

Commenti: 0

NEWS sul BLOG

CALEIDOSCOPIO

On The Fly
Turisti per casa
Giochi di Pioggia
Roseto comunale di Roma
Rustico
I Giapponesi
Giardino Giapponese
Giochi d'acqua
Maremma
Ritratti
Aquilone
Trastevere
Fontana del Moro
L'Aquila di Roma
Il Giappone Moderno
Villa Gordiani in fiore
Carnevale di Venezia 2014
Prove con il Lensbaby Sweet 35
Ludi Romani 2012
In turbato mare irato
Postcards from Florence
Perugia
Roma Tuning Show 2013
Il Giappone Tradizionale
Villa dei Quintili
C'era una volta
La Serenissima MMXIV
The Grand Model Of Russia
Auditorium e MAXXI
Genova
Il fascino della Roma barocca
Lucca
JAPAN. Le Divinità
Assisi
Rosa
Foligno - Spello - Assisi